lunedì 28 aprile 2014

Ipotesi su Signa 1968

Per chi non ha letto il libro e per chi lo ha letto, ma ha voglia di tornarci su, elenco di seguito le ipotesi sul duplice omicidio di Signa che ho analizzato.

Il delitto di Signa può essere stato commesso:

1) da Stefano Mele, da solo, come decisero, e più di una volta, i giudici [Ipotesi: il marito tradito];

2) da un gruppo di persone (due o più) a vario titolo coinvolte nella vita di Barbara Locci: amanti della donna (Francesco o Salvatore Vinci: ipotesi 2.1) o componenti della famiglia Mele (ipotesi 2.2); con la partecipazione o quanto meno alla presenza di Stefano Mele – con ciò comprendendo anche la possibilità di un killer assoldato da uno dei soggetti di cui sopra o una fusione dei casi 2.1 e 2.2, che per comodità chiamiamo 2.3: famiglia Mele in combutta con uno dei Vinci (nello specifico, Salvatore) [Ipotesi: i fratelli rivali, ipotesi: il clan familiare; ipotesi: il teorema Torrisi];

3) da un amante geloso della Locci, rimasto sconosciuto [Ipotesi: l'amante segreto];

4) da un soggetto non identificato che intendeva uccidere Antonio Lo Bianco, vero obiettivo del delitto, nel quale sarebbe rimasta coinvolta, per sua somma sfortuna, Barbara Locci [Ipotesi: pista siciliana];

5) dal Mostro di Firenze, chiunque egli sia stato (Pacciani, Lotti, il medico di Perugia, il farmacista, qualcuno rimasto sconosciuto), comunque estraneo all’ambiente, come primo dei delitti seriali [Ipotesi: esordio del serial killer].

Si dà per scontata l’unicità dell’arma ed escluso il depistaggio (nel senso di una sostituzione dolosa di bossoli e perizia balistica per far risultare un collegamento – in realtà inesistente – tra il delitto del 1968 ed i successivi ). Viene inoltre considerato come, se non certo, quanto meno molto probabile l’accompagnamento di Natalino dal luogo del delitto a casa De Felice, di cui si è ampiamente trattato. Si parla solo del 1968, volutamente ignorando il seguito della storia.

Ci sono delle ipotesi che ho trascurato?

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo messaggio apparirà dopo essere stato approvato dal moderatore.